Denuncio al mondo ed ai posteri con i miei libri tutte le illegalità tacitate ed impunite compiute dai poteri forti (tutte le mafie). Lo faccio con professionalità, senza pregiudizi od ideologie. Per non essere tacciato di mitomania, pazzia, calunnia, diffamazione, partigianeria, o di scrivere Fake News, riporto, in contraddittorio, la Cronaca e la faccio diventare storia. Quella Storia che nessun editore vuol pubblicare. Quelli editori che ormai nessuno più legge.

Gli editori ed i distributori censori si avvalgono dell'accusa di plagio, per cessare il rapporto. Plagio mai sollevato da alcuno in sede penale o civile, ma tanto basta per loro per censurarmi.

I miei contenuti non sono propalazioni o convinzioni personali. Mi avvalgo solo di fonti autorevoli e credibili, le quali sono doverosamente citate.

Io sono un sociologo storico: racconto la contemporaneità ad i posteri, senza censura od omertà, per uso di critica o di discussione, per ricerca e studio personale o a scopo culturale o didattico. A norma dell'art. 70, comma 1 della Legge sul diritto d'autore: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."

L’autore ha il diritto esclusivo di utilizzare economicamente l’opera in ogni forma e modo (art. 12 comma 2 Legge sul Diritto d’Autore). La legge stessa però fissa alcuni limiti al contenuto patrimoniale del diritto d’autore per esigenze di pubblica informazione, di libera discussione delle idee, di diffusione della cultura e di studio. Si tratta di limitazioni all’esercizio del diritto di autore, giustificate da un interesse generale che prevale sull’interesse personale dell’autore.

L'art. 10 della Convenzione di Unione di Berna (resa esecutiva con L. n. 399 del 1978) Atto di Parigi del 1971, ratificata o presa ad esempio dalla maggioranza degli ordinamenti internazionali, prevede il diritto di citazione con le seguenti regole: 1) Sono lecite le citazioni tratte da un'opera già resa lecitamente accessibile al pubblico, nonché le citazioni di articoli di giornali e riviste periodiche nella forma di rassegne di stampe, a condizione che dette citazioni siano fatte conformemente ai buoni usi e nella misura giustificata dallo scopo.

Ai sensi dell’art. 101 della legge 633/1941: La riproduzione di informazioni e notizie è lecita purché non sia effettuata con l’impiego di atti contrari agli usi onesti in materia giornalistica e purché se ne citi la fonte. Appare chiaro in quest'ipotesi che oltre alla violazione del diritto d'autore è apprezzabile un'ulteriore violazione e cioè quella della concorrenza (il cosiddetto parassitismo giornalistico). Quindi in questo caso non si fa concorrenza illecita al giornale e al testo ma anzi dà un valore aggiunto al brano originale inserito in un contesto più ampio di discussione e di critica.

Ed ancora: "La libertà ex art. 70 comma I, legge sul diritto di autore, di riassumere citare o anche riprodurre brani di opere, per scopi di critica, discussione o insegnamento è ammessa e si giustifica se l'opera di critica o didattica abbia finalità autonome e distinte da quelle dell'opera citata e perciò i frammenti riprodotti non creino neppure una potenziale concorrenza con i diritti di utilizzazione economica spettanti all'autore dell'opera parzialmente riprodotta" (Cassazione Civile 07/03/1997 nr. 2089).

Per questi motivi Dichiaro di essere l’esclusivo autore del libro in oggetto e di tutti i libri pubblicati sul mio portale e le opere citate ai sensi di legge contengono l’autore e la fonte. Ai sensi di legge non ho bisogno di autorizzazione alla pubblicazione essendo opere pubbliche.

Promuovo in video tutto il territorio nazionale ingiustamente maltrattato e censurato. Ascolto e Consiglio le vittime discriminate ed inascoltate. Ogni giorno da tutto il mondo sui miei siti istituzionali, sui miei blog d'informazione personali e sui miei canali video sono seguito ed apprezzato da centinaia di migliaia di navigatori web. Per quello che faccio, per quello che dico e per quello che scrivo i media mi censurano e le istituzioni mi perseguitano. Le letture e le visioni delle mie opere sono gratuite. Anche l'uso è gratuito, basta indicare la fonte. Nessuno mi sovvenziona per le spese che sostengo e mi impediscono di lavorare per potermi mantenere. Non vivo solo di aria: Sostienimi o mi faranno cessare e vinceranno loro. 

Dr Antonio Giangrande  

 

 

 

 

RICERCA E DIDATTICA DI SOCIOLOGIA STORICA: TUTTO QUELLO CHE NESSUNO DIRA' MAI

«Le mafie ti rovinano la vita, lo Stato ti distrugge la speranza»

Dr Antonio Giangrande

I LIBRI DI ANTONIO GIANGRANDE

LEGGILI E SE TI PIACCIONO INVIA UN'OFFERTA ECONOMICA

SCEGLI IL LIBRO

PRESENTAZIONE SU GOOGLE LIBRI

LEGGI SU AMAZON.IT

I LIBRI NON BLOCCATI

NOTA BENE

NESSUN EDITORE VUOL PUBBLICARE I  MIEI LIBRI, COMPRESO AMAZON, LULU E STREETLIB

SOSTIENI UNA VOCE VERAMENTE LIBERA CHE DELLA CRONACA, IN CONTRADDITTORIO, FA STORIA

NOTA BENE PER IL DIRITTO D'AUTORE

 

NOTA LEGALE: USO LEGITTIMO DI MATERIALE ALTRUI PER IL CONTRADDITTORIO

LA SOMMA, CON CAUSALE SOSTEGNO, VA VERSATA CON:

TEMA RIFERIMENTO VIDEO D'INCHIESTA SAGGISTICA AGGIORNAMENTO

POLITICA

ED

ACCOGLIENZA

 

 

RAZZISMO

Padania Ladrona

Sanità e Disparità

Il Razzismo Padano

Il Razzismo dei Padani

Mediaset antimeridionalista

Napoli prima di tutti

Evasione fiscale. Lombardia prima di tutti

Meridionali, mafiosi per antonomasia

Contro le Università meridionali

Quel razzista di Vittorio Feltri

"Ok Boomer": La Discriminazione Generazionale

La Discriminazione Territoriale e Razziale

Coronavirus: Il Virus Padano dei razzisti

Quei razzisti dei bergamaschi

Gorbaciov e l'URSS

Putin e la Russia

Erdogan e la Turchia

Churchill ed il Regno Unito (Rai)

Churchill ed il Regno Unito (La7)

Trump

John Kennedy

Robert Kennedy

ITALIA RAZZISTA ED IPOCRITA

booKS Google

I Parte II Parte

IMMIGRAZIONE

Quando i profughi erano gli albanesi

Quando i profughi erano i meridionali

Meglio lo straniero

Oriana Fallaci e l'Immigrazione

Lo scuolabus dell'integrazione

Il Business dell'accoglienza

Gli aiuti umanitari in discarica

Sarkozy e la Libian Connection

PROFUGOPOLI

VITTIME E CARNEFICI

booKS Google

PROFUGHI E FOIBE

Rai3 Correva l'anno

Rai Tg2 Dentro la Notizia

Rai I Ricordi e le Speranze

Rai Tg2 Dossier

Rai Tg2 Punti di Vista

PROFUGHI E FOIBE

booKS Google

ITALIA ALLO SPECCHIO.

IL DNA DEGLI ITALIANI. 2016

booKS Google

I Parte II Parte

ITALIA ALLO SPECCHIO.

IL DNA DEGLI ITALIANI. 2017

booKS Google

I Parte II Parte
III Parte IV Parte

ITALIA ALLO SPECCHIO.

IL DNA DEGLI ITALIANI. 2018

booKS Google

I Parte II Parte

ITALIA ALLO SPECCHIO.

IL DNA DEGLI ITALIANI. 2019

booKS Google

Unico

L'ITALIA ALLO SPECCHIO.

IL DNA DEGLI ITALIANI. 2020

booKS Google

I Parte II Parte III Parte

L'ITALIA ALLO SPECCHIO.

IL DNA DEGLI ITALIANI. 2021

booKS Google

I Parte II Parte III Parte
IV Parte V Parte VI Parte