foto antonio  1.jpgDenuncio al mondo ed ai posteri con i miei libri tutte le illegalitÓ tacitate ed impunite compiute dai poteri forti (tutte le mafie). Lo faccio con professionalitÓ, senza pregiudizi od ideologie. Per non essere tacciato di mitomania, calunnia o pazzia le accuse le provo con inchieste testuali tematiche e territoriali. Per chi non ha voglia di leggere ci sono i filmati tematici sul 1░ canale, sul 2░ canale, sul 3░ canale Youtube. Non sono propalazioni o convinzioni personali. Le fonti autorevoli sono indicate.

Promuovo in video tutto il territorio nazionale ingiustamente maltrattato e censurato. Ascolto e Consiglio le vittime discriminate ed inascoltate. Ogni giorno da tutto il mondo sui miei siti istituzionali, sui miei blog d'informazione personali e sui miei canali video sono seguito ed apprezzato da centinaia di migliaia di navigatori web. Per quello che faccio, per quello che dico e per quello che scrivo i media mi censurano e le istituzioni mi perseguitano. Le letture e le visioni delle mie opere sono gratuite. Anche l'uso Ŕ gratuito, basta indicare la fonte. Nessuno mi sovvenziona per le spese che sostengo e mi impediscono di lavorare per potermi mantenere. Non vivo solo di aria: Sostienimi o mi faranno cessare e vinceranno loro.

 Dr Antonio Giangrande  

 

MOVIMENTO POLITICO DELLA "ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE"

AZIONE LIBERALE

 

AZIONE LIBERALE

Ŕ il movimento politico della

ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE

Noi pensiamo che in Parlamento si debba rappresentare gli interessi dei cittadini e non l'interesse di un'ideologia, una casta, una lobby, una massoneria, una mafia.

Se nel secolo scorso l'ideologia mediava gli interessi di una categoria di cittadini; se da sempre le caste, le lobby, le massonerie e le mafie hanno influenzato o viziato le sorti del paese; oggi, con la globalizzazione e con le nuove tecnologie di comunicazione, le conoscenze si sono amplificate e le risposte alle aspettative dei cittadini devono essere immediate per evitare un degrado o un malcontento.

I Cittadini non devono essere numeri: di una pratica amministrativa; di un fascicolo giudiziario; di una cartella clinica; ecc.!!! Riprendiamoci i nostri diritti umani e civili. Salvaguardiamo e rispettiamo la Costituzione: per˛, non per forza questa Costituzione catto-comunista del millennio scorso.

Per la convivenza civile atta allo sviluppo socio economico culturale della comunitÓ, tra i cittadini e tra i cittadini e lo Stato il rapporto sinallagmatico Ŕ regolata dalle norme.

La norma Ŕ un contratto votato dalla maggioranza eletta dai cittadini. Ergo: il contratto si pu˛ sempre cambiare.

Noi, con cognizione di causa nel conoscere e nell'affrontare le tematiche, proponiamo le nostre riforme, in virt¨ del nostro statuto.

Chi Ŕ d'accordo con noi ci segua, aderendo o sostenendo.

Presidente Dr Antonio Giangrande